Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
12345 6
789101112 13
141516 171819 20
212223 24252627
28 2930 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

SETTORE METALMECCANICO

Federmeccanica, Dal Poz: i 10 punti di Impegno per un "Umanesimo Metalmeccanico"


Federmeccanica ha presentato oggi, in occasione della prima giornata del Festival Città Impresa al Teatro Olimpico di Vicenza, un volume dal titolo “Impegno”, un documento programmatico di 10 punti indicativi degli obiettivi che l’industria metalmeccanica si pone per raggiungere un rinnovamento culturale del settore, che guarda verso a un “Umanesimo Metalmeccanico”, come lo ha definito il presidente di Federmeccanica Alberto Dal Poz.

“L'’Impegno che abbiamo presentato – ha sottolineato Dal Poz - rappresenta la vision che intendiamo portare avanti tanto al nostro interno e nel sistema federale, quanto nei confronti delle organizzazioni sindacali e dei diversi attori istituzionali ed economici con i quali Federmeccanica si confronta.” L'Impegno di Federmeccanica ha come obiettivo la creazione di aziende capaci di essere di successo e allo stesso tempo a “misura d’uomo”.

I 10 punti indicati da Federmeccanica, infatti, si concentrano: nel migliorare la competitività delle imprese; investire sulle persone con l'istruzione e la formazione; tutelare la salute e il benessere dei collaboratori; nel promuovere la sicurezza sul lavoro e la protezione dell'ambiente; collegare i salari alla produttività aziendale; coinvolgere i lavoratori nella vita d'impresa; motivare i giovani; riconoscere e affermare il ruolo delle donne; difendere attivamente l'occupazione ed essere europei.

“Visionario negli obiettivi ma ancorato saldamente alla realtà nel merito” secondo il Presidente Comitato Coordinamento Human Technopole Stefano Paleari. L'impegno di Federmeccanica è un invito, spiega invece Giuseppe Berta storico dell'industria, docente Università Bocconi, a come si può fare “per irrobustire le forze dell’innovazione nella nostra società, per fare in modo di mantenere ben saldi i legami tra l’Italia, l’Europa e il mondo, che il nostro Paese non può permettersi di allentare”.

Dello stesso avviso Enzo Rullani, Docente Economia della Conoscenza, TeDIS - Venice International University: “Non sono molti i documenti programmatici che, per definire un percorso di policy rivolto al prossimo futuro, scelgono come titolo la parola “Impegno”. È quanto fa Federmeccanica assumendo come prospettiva per la propria azione l’idea di un nuovo umanesimo, in cui le persone coinvolte nei processi innovativi da realizzare nelle imprese tornano al centro della scena, con le loro idee, le loro capacità, i loro bisogni e desideri.”

Impegno è prima di tutto un esercizio individuale, ha spiegato il presidente della federazione Dal Poz, che “connettendosi, mettendosi in rete, organizzandosi in un’Associazione e poi in un sistema nazionale, può diventare un fatto di rilievo economico e sociale”.

“L’impegno che oggi abbiamo davanti è quello più difficile – ha concluso Dal Poz - eppure più ricco di potenzialità: cambiare i modi di pensare per contribuire a cambiare le fabbriche e con esse il nostro mondo. Perché questo obiettivo diventi praticabile e raggiungibile non basta l’Impegno di alcuni, serve il contributo di tutti. Non ci sono alternative: dobbiamo imparare a 'Fare insieme'.”

e.g.


13 Aprile 2018
Powered by Adon