Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1234 56 7
8910111213 14
151617181920 21
22232425262728
29 30

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

CREDITO

Megale, tetto a stipendio manager per nuove assunzioni

Argomento: Cgil, Credito

"Mettere un tetto ai stipendi di banchieri e manager e avviare un processo di assunzioni nel settore". E' quanto chiede Agostino Megale, segretario generale della Fisac Cgil, nel presentare le linee guida su cui rinnovare il prossimo contratto del credito al direttivo Nazionale della categoria. Il sindacalista ha messo in evidenza che "è ormai giunto il tempo non solo di mettere un tetto ai maxi stipendi di banchieri e top manager, ma di ridurre quella forbice che vede i salari dei lavoratori dipendenti bloccati al palo da anni mentre sono cresciute le diseguaglianze e le iniquità anche nel tempo della crisi". In quest'ambito, ha aggiunto Megale, "si è delineata la necessità di costruire una piattaforma unitaria con tutti gli altri sindacati in cui mettere al centro, insieme alla difesa del salario reale dall'inflazione reale, un progetto per l'occupazione capace di superare la precarietà affermando concretamente un'idea di lavoro stabile e tutelato nel pieno rispetto del contratto nazionale del settore". Inoltre, ha sottolineato il dirigente sindacale, "abbiamo l'ambizione di immaginare un piano per trenta/quarantamila giovani, tra stabilizzazioni e nuove assunzioni, con l'obiettivo di dare certezza e stabilità alle nuove generazioni e contemporaneamente far in modo che anche le banche diano il loro contributo allo sviluppo dell'economia e dell'occupazione, mettendo al primo posto - ha concluso - il lavoro e la crescita e non solo i profitti dei banchieri". (LF)


17 Novembre 2010
Powered by Adon