Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1
2 3456 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 1718192021 22
23 2425262728 29

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

LA SETTE

Mentana si dimette dopo denuncia per comportamento antisindacale

Argomento: Tlc

Il direttore del tg La7 Enrico Mentana si è dimesso. Lo ha reso noto egli stesso dopo aver appreso la notizia di ''essere stato denunciato alla magistratura ordinaria da parte del Cdr della testata per comportamento anti sindacale dopo che non aveva voluto leggere un comunicato della redazione in solidarietà con lo sciopero di Cgil, Cisl, Uil e Ugl''.
''Ieri pomeriggio - ha spiegato Mentana all'ANSA - ho appreso dalle agenzie di essere stato denunciato alla magistratura ordinaria dal mio cdr. Ho atteso 24 ore per verificare eventuali ravvedimenti, che non ci sono stati. Essendo impensabile continuare a lavorare anche solo per un giorno con chi mi ha denunciato, rassegno da subito le dimissioni dalla direzione del Tg La7''. Ieri era stato denunciato dal cdr e dall'Associazione stampa romana per comportamento antisindacale.
Secondo il segretario Fnsi Franco Siddi le dimissioni del direttore del Tg La7 sembrano "una reazione iperbolica. Mi pare che siano già troppi coloro che si affannano a compiere atti di delegittimazione del sindacato e dei contratti. Qui addirittura si confondono i fatti. Né il cdr, né la Fnsi hanno mai denunciato Mentana. Il ricorso per il comportamento antisindacale possono farlo solo gli organismi territoriali dei sindacati. Al momento non so neanche se sia stato depositato il ricorso''.
Il comitato di redazione de Tg La 7 smentisce di aver presentato o di avere intenzione di presentare alcuna denuncia alla magistratura nei confronti del direttore Mentana, cui rinnova la stima e l'apprezzamento per lo straordinario lavoro che sta svolgendo insieme alla redazione. E' quanto si legge in una nota del Cdr dove si sottolinea che: ''Il comitato di redazione de la 7 cerca il dialogo, come ha sempre fatto, anche quando sono state messe in discussione le regole delle relazioni sindacali''. La vicenda cui si fa riferimento, fa notare ancora il CdR ''non riguarda i rapporti tra il direttore e il Cdr, ma la questione insorta tra la direzione e il sindacato nazionale e regionale sul diniego opposto alla lettura, secondo le regole del contratto nazionale di lavoro, del comunicato della Fnsi di solidarietà con lo sciopero di Cgil, Cisl, Uil e Ugl per una manovra più equa". "Ieri stesso - conclude il Comitato di redazione de la Federazione Nazionale della Stampa ha proposto al direttore, che ha dato la sua disponibilità, una mediazione per ricomporre conflitti e incomprensioni e ripristinare serene relazioni sindacali''.


14 Dicembre 2011
Powered by Adon