Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 234567
891011 1213 14
1516171819 2021
222324252627 28
2930

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

EDILI

Domani sciopero unitario a Massa Carrara

Argomento: Cgil, Cisl, Edili, Uil

“Saranno unitarie le otto ore di sciopero del settore delle costruzioni il 4 aprile a Massa Carrara”. Lo annunciano in un comunicato Fillea Filca Feneal  in cui si legge che "in coerenza con le motivazioni che ci ha portato uniti alla manifestazione del 3 marzo a Roma sulla questione delle pensioni ma non solo, sono a proclamare uno sciopero di 8 ore per la giornata di mercoledì 4 aprile 2012” . “La riforma del mercato del lavoro  - dicono – non ci convince a partire dalla modifica dell’articolo 18 dello statuto dei lavoratori, ma anche sugli ammortizzatori sociali dove nella realtà  il governo vuol fare cassa anche su questi perché togliere la mobilità  e la cassa integrazione straordinaria per cessazione a fallimento della azienda vorrebbe dire eliminare uno strumento indispensabile per risolvere crisi e non solo. Non possono raccontarci che questo va a beneficio dei giovani ai quali di questa riforma viene dato ben poco, ma viene tolto molto a chi qualcosa ha."
I sindacati contestano che gli ammortizzatori sociali di tipo universalistico e dicono che “da punto di vista dei contratti in sostanza quelli realmente eliminati sono i contratti in partecipazione perché i CoCoCo rimangono e l’aumento del costo dei contributi sarà scaricato sulle spalle dei lavoratori. Cosa che non possiamo dimenticare ed importantissima per il settore delle costruzioni tutte, è la questione delle pensioni."
Dal sindacato viene una richiesta di "una normativa seria e realmente fruibile sui lavori usuranti, perché non tutti i lavori sono uguali ed è giusta ed opportuno differenziare l’età e il numero dei contributi con quali si va in pensione." (LF)


03 Aprile 2012
Powered by Adon