La Corte dei Conti, nel rapporto 2012 sul coordinamento della finanza pubblica, sottolinea che elevata pressione fiscale e altissimo tasso di evasione rallentano la crescita dell'economia. Corte Conti, troppe tasse e troppa evasione

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 234567
891011 1213 14
1516171819 2021
22 2324 25 26 27 28
29 30

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

FINANZA PUBBLICA

Corte Conti, troppe tasse e troppa evasione

Argomento: Economia, Fisco

Correlati

La pressione fiscale in Italia resta elevata e questo crea il rischio di un ulteriore rallentamento dell'economia. Lo rileva la Corte dei Conti nel rapporto 2012 sul coordinamento della finanza pubblica, precisando che la scelta di accentuare la manovra dal lato delle entrate per raggiungere il pareggio di bilancio nel 2013 crea una controindicazione, quella cioè degli "impulsi recessivi che una maggiore imposizione trasmette all'economia reale".

Per la magistratura contabile, infatti, "il 2011 ci ha consegnato la realtà di un sistema impositivo ancora distante dal modello europeo: segnato dalla coesistenza di un'elevata pressione fiscale e di un elevatissimo tasso di evasione".


05 Giugno 2012
Powered by Adon