Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
123
456 78 910
11121314151617
181920212223 24
2526272829 3031

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

GIUSTIZIA

Sindacati contro la spending review

Argomento: Pubblico impiego

“Sulla giustizia abbiamo assistito all’ennesimo blitz del governo che dalla sera alla mattina stravolge tutto senza avvertire nessuno. E i danni li pagano i lavoratori e i cittadini”. Così Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Pa, mobilitati oggi davanti alle Corti di Appello e alla sede del ministero di via Arenula, denunciano l’approvazione surrettizia del piano di riordino della Giustizia da parte del governo.

“Le misure sulla cosiddetta spending review sono sbagliate e mettono a repentaglio il funzionamento dell’amministrazione giudiziaria: 37 tribunali soppressi, 220 sedi distaccate cancellate, 5.200 lavoratori in mobilità. Il tutto senza nemmeno un tavolo di confronto per discutere con i lavoratori” attaccano i sindacati.

“Con questo decreto legislativo il ministro Severino ha disposto di fatto un arretramento dello Stato. Non solo perché si alimentano le lungaggini e le inefficienze della giustizia, ma perché si indebolisce la presenza delle istituzioni anche nelle zone colpite dalla criminalità organizzata”.

“Faremo sentire la nostra voce – concludono le federazioni del pubblico impiego di Cgil, Cisl e Uil che nel frattempo hanno chiesto di essere ascoltati dalle Commissioni Giustizia di Camera e Senato – e intensificheremo la nostra mobilitazione fin tanto che il ministro non aprirà un tavolo di confronto in materia di riorganizzazione e di mobilità. Per assicurare un riordino vero del sistema e per dare certezza a tutti i lavoratori in servizio”.


09 Luglio 2012
Powered by Adon