Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 2 3 4
5 6 78910 11
12 1314151617 18
192021222324 25
262728 2930 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

AUTO

Tracollo Ranault (-32,5%), giù anche Fiat, Gm e Ford

Argomento: Auto, Aziende, Ue

Correlati

E' stata Renault, con un crollo delle vendite di quasi un terzo, a pagare il prezzo maggiore tra i grandi costruttori europei al disastroso risultato sulle vendite di settembre nel Vecchio Continente, calate nel complesso del 10,8% a 1.099.264 unità. Secondo i dati comunicati dall'associazione europea dei costruttori (Acea) lo scorso mese il produttore francese ha accusato addirittura un -32,5% per il marchio Renault - vendendo 61.257 auto contro le 90.743 di un anno prima- che si attenua solo parzialmente a livello di gruppo (-29,5%) aggiungendo il marchio Dacia.

Cali molto inferiori, anche se eclatanti, hanno registrato tutti gli altri grandi costruttori generalisti. Dal (-18,5%) del gruppo Fiat, che ha venduta 65.925 auto (erano 80.864 un anno prima), al -16,2% di General Motors (da 111.888 a 93.716) al -14,9% di Ford (da 106.180 a 90.363).

Meno penalizzati, ma sempre in profondo rosso, anche il gruppo Peugeot Citroen (-8,1% da 129.991 a 119.482) e Volkswagen (-8% da 284.549 a 261.874).

Pochi i marchi automobilistici col segno +: in prima linea Bmw (+4,4% a 80.915) a Toyota (+0,8% a 49.712) a Hyundai (+3,9%) a Kia (+3,4%) a Honda (+5,4%). In evidenza anche Jaguar Land Rover (+13,2%).


16 Ottobre 2012
Powered by Adon