Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
12345
67891011 12
13141516171819
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

IMMIGRAZIONE

Cgil, vicinanza a Kyenge su ius soli

Argomento: Cgil

“L'aggressione al ministro Cecile Kyenge sul tema della cittadinanza e dello ius soli è indice di un riflesso mai superato di una parte dello schieramento politico a utilizzare l'immigrazione in termini demagogici e strumentali quando non palesemente razzisti”. Lo afferma il segretario confederale della Cgil, Vera Lamonica.
 “Riconoscere i diritti di cittadinanza ai bambini nati e vissuti nel nostro Paese - prosegue - non è solo un atto di civiltà, ma un messaggio di fiducia e di futuro ad un Paese che attraversa un momento drammatico. L'Italia infatti non può continuare ad essere nella situazione paradossale di nascere ed investire su ragazzi destinati a diventare ‘stranieri’”
 “La coalizione ‘L'Italia sono anch'io’, composta da 22 grandi associazioni della società civile, fra cui la Cgil, - ricorda Lamonica - ha raccolto oltre 100.000 firme sotto una proposta di legge di iniziativa popolare e ha chiesto alla Presidente della Camera di mettere in calendario, senza ulteriori indugi, la discussione in Parlamento”.
“Siamo vicini al ministro Kyenge - conclude - e le facciamo i migliori auguri di buon lavoro. La sua presenza al governo è uno dei tratti delle potenzialità e della ricchezza della società italiana, e le cose che ha detto sul tema dell'integrazione e dei diritti, sono tali da poter qualificare una politica e farci uscire dal clima plumbeo e xenofobo che ha caratterizzato la legislazione e gli interventi degli anni scorsi”


06 Maggio 2013
Powered by Adon