Serviranno per rifinanziare il debito contratto per Opa Finanziamenti per 525 mln in vista fusione Impregilo

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1
2 3456 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 1718192021 22
23 2425262728 29

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

SALINI

Finanziamenti per 525 mln in vista fusione Impregilo

Argomento: Banche, Edili

Il gruppo Salini ha "ottimizzato" la struttura finanziaria in vista della fusione con Impregilo. La società romana ha ottenuto infatti l'approvazione da un gruppo di banche italiane e internazionali di un Term loan facility unsecured da 425 milioni di euro con scadenza a 3 anni, per rifinanziare il debito contratto per l'Opa e alcune linee di credito preesistenti, e una Revolving facility unsecured di 100 milioni con scadenza a 3 anni per fornire back-up di liquidità.

Il perfezionamento dei contratti, spiega Salini, "avverrà nelle prossime settimane". Con questa operazione, per un importo globale pari a 525 milioni, il gruppo Salini Impregilo "ottiene un allungamento delle scadenze medie del debito finanziario e aumenta l'elasticità di cassa e la flessibilità finanziaria".

“Banca Imi, Bnp Paribas, Natixis e Unicredit, conclude il gruppo di costruzioni, partecipano all'operazione come mandated lead arrangers, mentre Banco Santander e Banco Bilbao come co-arrangers”.


15 Novembre 2013
Powered by Adon