Per i sindacati, è necessaria, per la partecipazione all'incontro, la condivisione da parte della Fiom al Ccsl e alla piattaforma del 2012 Fim e Uilm: la risposta alla Fiom Cgil

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 234567
891011 1213 14
1516171819 2021
222324252627 28
2930

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

FIAT

Fim e Uilm: la risposta alla Fiom Cgil


I sindacati Fim-Cisl e Uilm-Uil, rispondono alla Fiom-Cgil, che chiedeva la partecipazione all’incontro del gruppo Fiat e Cnh Industrial, dal quale il sindacato era stato escluso.

Per i sindacati, alla base di qualsiasi confronto deve esserci “il rispetto delle persone e delle singole organizzazioni sindacali”. Pertanto, i sindacati hanno accordato un incontro con la Fiom per la prossima settimana “che abbia come punto questo chiarimento”. I sindacati sottolineano la mancata sottoscrizione della Fiom sia alla prima stesura del contratto del 2011 sia all'ultimo rinnovo. Per Fim-Cisl e Uilm-Uil è necessario, per la partecipazione al tavolo “il riconoscimento della validità e adesione del CCSL e della piattaforma del 2012 che, come definito nell’accordo del 8.3.13, sono i contenuti che vincolano tutte le parti al negoziato in corso”.

"A tutt’oggi, concludono i sindacati, non ci risulta che la Fiom-Cgil abbia assunto queste decisioni, necessarie per la partecipazione al negoziato".


22 Novembre 2013
Powered by Adon