La discussione si è sviluppata intorno alle richieste di modifica della parte normativa del Ccls Fiat da parte sei sindacati di categoria Secondo incontro per il Contratto di lavoro del gruppo

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 234567
891011 1213 14
1516171819 2021
222324252627 28
2930

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

FIAT

Secondo incontro per il Contratto di lavoro del gruppo


Si è svolto, presso la sede dell’Unione Industriale, a Torino, il secondo incontro per il rinnovo del CCSL. La discussione si è sviluppata intorno alle richieste di modifica della parte normativa del CCSL Fiat avanzate unitariamente dai sindacati metalmeccanici nel giugno 2012.

Pur ribadendo le difficoltà economiche esistenti, sia del nostro paese, che dell’azienda, la direzione aziendale si è detta disponibile ad accogliere alcune modifiche normative al CCSL.

In particolare la Fismic giudica particolarmente importante la disponibilità aziendale a discutere di criteri che producano miglioramenti, anche economici, per i lavoratori riguardanti incrementi nella qualità e nell’ organizzazione del lavoro.  “Esistono ancora delle distanze da colmare” ha dichiarato il segretario generale della Fismic, Roberto di Maulo ”ma va segnalato in positivo l’attitudine della Fiat a voler concludere il negoziato nei tempi previsti”.

Positiva anche la posizione del segretario nazionale della Uilm, Eros Panicali: “Se risolviamo la parte restante della materia normativa, saremo in grado di passare a quella economica. Ciò significa - sottolinea il sindacalista - che manteniamo l’obiettivo di concludere la trattativa contrattuale con l’azienda entro l’anno per il periodo relativo al prossimo biennio”.

Le parti hanno concordato di rincontrarsi il 20 Dicembre p.v. per tentare di definire testi per la parte normativa.


04 Dicembre 2013
Powered by Adon