I sindacati propongono la creazione di una “Rete” telematica, per monitorare l'incontro tra domanda e offerta lavorativa e permettere di trovare un lavoro regolare Flai, Fai e Uila: serve riforma contro lavoro nero

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 234567
891011 1213 14
1516171819 2021
222324252627 28
2930

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

AGRICOLTURA

Flai, Fai e Uila: serve riforma contro lavoro nero

Argomento: Agricoltura, Lavoro

Per i sindacati di categoria Flai Cgil, Fai Cisl, e Uila, è necessaria una riforma del mercato del lavoro agricolo “che riesca a sconfiggere il lavoro nero e il caporalato”. Le organizzazioni sindacali  hanno presentato una proposta unitaria per creare una "Rete telematica del lavoro in agricoltura", per monitorare l'incontro tra domanda e offerta di lavoro e per permettere al lavoratore di trovare un lavoro regolare, “basato sul rispetto dei contratti collettivi".

La "Rete", nelle intenzioni dei sindacati, dovrebbe essere costituita dalle stesse organizzazioni sindacali e da quelle datoriali, d'intesa con l'Inps che metterebbe a disposizione la propria tecnologia informatica e le sue banche dati. Alla "Rete" aderirebbero, attraverso apposite convenzioni, istituzioni locali, centri per l'impiego ed enti bilaterali.

“I lavoratori extra-comunitari impiegati in modo illegale, spiegano i sindacati di categoria, potranno presentare denuncia alla "Rete" (che la raccoglierà e la trasmetterà alle autorità competenti), iscrivendosi ad essa e richiedere un permesso di soggiorno provvisorio”. Ai datori di lavoro che assumono manodopera attraverso la Rete è riconosciuto un credito d'imposta per ogni giornata lavorativa dichiarata.
Il neo ministro dell'Agricoltura, Maurizio Martina, ha espresso, secondo quanto si legge nel comunicato stampa delle tre organizzazioni, "interesse al progetto di riforma e la disponibilità a un confronto di merito".


26 Febbraio 2014
Powered by Adon