La regione Piemonte ha promosso un progetto, denominato “Garanzia Giovani Piemonte”, con cui attivare politiche di inserimento al lavoro dei giovani; l’iniziativa è supportata dalle organizzazioni di rappresentanza del management Siglato protocollo d’intesa tra Federmanager, Manageritalia e Agenzia Piemonte

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
123456 7
8910111213 14
151617 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

DIRIGENTI

Siglato protocollo d’intesa tra Federmanager, Manageritalia e Agenzia Piemonte

Argomento: Aziende, Dirigenti

Correlati

La Regione Piemonte ha promosso un progetto straordinario, denominato “Garanzia Giovani Piemonte” con cui attivare politiche di inserimento al lavoro dei giovani, per il tramite dell’Agenzia Piemonte Lavoro. Il progetto è stato pienamente condiviso e promosso anche grazie al sostegno delle organizzazioni di rappresentanza del management, che attraverso vari progetti sperimentali metteranno a disposizione le loro risorse manageriali.

A tal fine, Federmanager, Manageritalia e Agenzia Piemonte Lavoro hanno sottoscritto un apposito Protocollo d’Intesa, con decorrenza dal 9 aprile 2014, data di avvio della “Garanzia Giovani Piemonte”, in cui viene delineata una vera e propria operazione sperimentale di welfare che coinvolge giovani da inserire nel mondo del lavoro e manager involontariamente disoccupati o neo-pensionati su una serie di possibili interventi specifici, da attuare congiuntamente, che possono concernere: la creazione ed il consolidamento di start-up innovative da parte dei giovani, con il supporto di manager resisi disponibili a svolgere attività di mentoring, per assistere i giovani “start-upper” su tutti gli aspetti amministrativi, organizzativi e gestionali relativi allo sviluppo dell’azienda; la nascita di iniziative imprenditoriali in compartecipazione da parte di giovani neo-laureati o laureandi e di manager involontariamente disoccupati; promozione del contratto di apprendistato di alta formazione e ricerca, attraverso un servizio di tutoraggio; attività di supporto ai servizi per il lavoro, con particolare riferimento agli Youth Corner(es. preparazione/simulazione di colloqui di lavoro).

Il progetto realizza un modello di attuazione del Piano nazionale per la “Garanzia per i Giovani” (Youth Guarantee), che il Ministero del Lavoro ha annunciato verrà avviato dal prossimo mese di maggio.

Come noto, “Youth Guarantee” è il programma europeo per favorire l’occupabilità e l'avvicinamento dei giovani al mercato del lavoro che ciascuno Stato dell’UE deve implementare nel corso dell’anno 2014 con una serie di misure, a livello nazionale e territoriale, volte a facilitare l’offerta di opportunità di orientamento, formazione e inserimento al lavoro per i giovani tra 15 e 25 anni, nonché per i giovani laureati con meno di 30 anni.

In questo quadro, con l’avvio della “Garanzia Giovani Piemonte” la Regione si propone di offrire già nel 2014 un'opportunità di inserimento professionale, sotto diverse formule contrattuali, ad almeno mille giovani sul territorio regionale, facendo sostanzialmente da “apripista” per il programma nazionale.

“Il protocollo dintesa, spiegano le organizzazioni di rappresentanza dei manager,  è da considerarsi come una best practice, che auspicabilmente potrebbe essere replicata anche in altre regioni, con le rispettive agenzie regionali per il Lavoro”.


11 Aprile 2014
Powered by Adon