A seguito del mancato accordo, il sindacato richiede la convocazione imminente di un tavolo al ministero per valutare le strategie del gruppo, intenzionate a chiudere interi stabilimenti senza nemmeno utilizzare gli ammortizzatori sociali Fiom, Lunedì 28 luglio sciopero di 2 ore in tutti gli stabilimenti

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
12345
67891011 12
13141516171819
2021 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

GRUPPO SAPA

Fiom, Lunedì 28 luglio sciopero di 2 ore in tutti gli stabilimenti


La Fiom-Cgilha proclamato, per lunedì 28 luglio, uno sciopero di 2 ore in tutto il gruppo Sapa. La decisione arriva dopo la fumata nera di ieri nell’incontro in Regione che si è concluso con la firma del mancato accordo.

Occorre “Tornare a sollecitare il governo a convocare urgentemente un incontro con la multinazionale norvegese al ministero dello Sviluppo economico, per valutare le strategie del gruppo”, si legge in una dichiarazione congiunta di Rosario Rappa, Segretario nazionale Fiom-Cgil, e Gianni Venturi, responsabile per la siderurgia.

“All’indomani del mancato accordo, sancito nella sede della Regione Lazio - prosegue la nota- la vertenza della Sapa di Fossanova e dell’intero gruppo è entrata in una fase particolarmente delicata e difficile in cui a tutti è richiesto di assumersi fino in fondo le proprie responsabilità”.

“Ogni stabilimento e territorio di riferimento deciderà le forme e i luoghi in cui segnare e dimostrare l’insostenibilità di affrontare la ristrutturazione del gruppo attraverso la cessazione di attività di interi stabilimenti senza nemmeno ricorrere all’utilizzo degli ammortizzatori sociali previsti, vale a dire contratti di solidarietà e cassa integrazione”.


23 Luglio 2014
Powered by Adon