Soluzione ''concordata'' tra Rcs e il direttore, ma lui dice: ''non ho dato io le dimissioni. Ma non c'erano le condizioni per proseguire''. Corriere addio, Ferruccio de Bortoli lascera' ad aprile 2015

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 2
345678 9
101112131415 16
17 1819 202122 23
242526 27 28 29 30

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

CORRIERE DELLA SERA

Corriere addio, Ferruccio de Bortoli lascera' ad aprile 2015

Argomento: Informazione

Ferruccio de Bortoli lascera’ la direzione del Corriere ad aprile 2015. Lo ha reso noto l’azienda, affermando che si tratta di una decisione ‘’concordata’’ tra le parti, e che lo stesso de Bortoli sara’ parte attiva nella scelta del suo successore. E tuttavia, la versione del direttore e' un po' diversa. Parlando con Prima Comunicazione, de Bortoli afferma: "Ho sperato che ci fosse la possibilità di un nuovo inizio ma, verificato che non c’erano assolutamente le condizioni, alla fine ho accettato la proposta di uscita che mi è stata fatta dall’azienda. Lascerò la direzione del Corriere della Sera il 30 aprile 2015. Comunque non ho dato io le dimissioni”.  De Bortoli prenderà una buonuscita di 2,5 milioni di euro comprensivi di tre annualità, previste dal contratto firmato al momento del suo ritorno al Corriere nel 2009, più una cifra per patto di non concorrenza.

Per domani, venerdi primo agosto, intanto, il Cdr ha convocato l’assemblea dei giornalisti della testata. Con una nota inviata alla redazione, il Cdr afferma:

"Care colleghe e cari colleghi, il direttore Ferruccio de Bortoli prima e l'amministratore delegato di Rcs MediaGroup, Pietro Scott Jovane, a seguire ci hanno appena comunicato che l`azienda ha raggiunto un'intesa per il cambio di direzione del Corriere della Sera - si legge in una nota del Cdr - Stando a quello che ci è stato appena riferito de Bortoli lascerà la direzione del Corriere nell'aprile del 2015, in coincidenza con l'assemblea degli azionisti sui conti del 2014. In questi mesi il direttore de Bortoli resterà in carica nella pienezza dei poteri e inoltre parteciperà al processo per la scelta del nuovo direttore". "Sia il direttore sia l'amministratore delegato hanno voluto ribadire che si tratta di un`uscita concordata e che vengono confermati tutti gli impegni già assunti circa le nuove iniziative editoriali - prosegue la nota - Il Cdr ha già chiesto un ulteriore incontro con la direzione e l'azienda e si è riservato di esprimere le proprie valutazioni, anche dopo aver sentito i colleghi”.


31 Luglio 2014
Powered by Adon