Specialmente a causa di andamento economia sotto attese. Ma pesano anche i rischi geopolitici, il calo di investimenti e la mancanza di riforme efficaci Italia, resta a rischio l’obiettivo deficit/Pil 2014

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 234567
891011 1213 14
1516171819 2021
22 2324 25 26 27 28
29 30

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

BCE

Italia, resta a rischio l’obiettivo deficit/Pil 2014

Argomento: Economia, Finanza

Correlati

La Bancacentrale europea mette in guardia l'Italia sugli obiettivi di bilancio: "Permangono rischi sul conseguimento degli obiettivi di deficit 2014", pari al 2,6% del rapporto deficit/Pil, avverte l'istituzione monetaria nel suo ultimo bollettino mensile.

Il bollettino nota in particolare che nei primi tre mesi dell'anno il deficit italiano ha registrato un miglioramento rispetto allo stesso periodo del 2013 (da 1,8% del Pil a 1,6), in seguito alla minor spesa pubblica soprattutto per investimenti, mentre le entrate sono rimaste più o meno costanti. Nel primo semestre, c'è stato un lieve calo (pari allo 0,1% del Pil) delle entrate fiscali, ma questo, osservala Bce, è da attribuirsi a un diverso calendario dei pagamenti delle imposte rispetto all'anno scorso.

Questo "specialmente a causa dell'andamento dell'economia peggiore del previsto", si legge. "In particolare, si legge nel bollettino, la perdita di slancio dell'economia può frenare gli investimenti privati e gli accresciuti rischi geopolitici potrebbero esercitare un ulteriore impatto negativo sulla fiducia di imprese e consumatori". Mentre un altro rischio al ribasso è quello connesso a “riforme strutturali insufficienti nei paesi dell'area".

Per questo, prosegue la Bce, è importante che nella Penisola venga "ulteriormente rafforzata la posizione di bilancio", in modo da assicurare l'applicazione del Patto di Stabilità e di crescita riguardo alla riduzione del rapporto debito-Pil.

F.P.


11 Settembre 2014
Powered by Adon