Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
123
456 78 910
11121314151617
181920212223 24
252627 2829 3031

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

JOBS ACT

Poletti accelera sull’ipotesi di fiducia alla Camera

Argomento: Lavoro, Riforme

Alla Camera si fa sempre più concreta l’ipotesi di una nuova richiesta di fiducia per ridurre i tempi del Jobs Act. Lo ha confermato ieri il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, affermando, durante il programma In 1/2 ora su RaiTre: “il governo si aspetta che l'iter alla Camera permetta urgentemente di chiudere il percorso parlamentare del Jobs Act. Se invece si aprirà la prospettiva di un rimpallo tra i due rami del Parlamento è normale che il governo penserà alla fiducia".

Quanto ai contenuti della riforma, ai quali il governo metterà mano dopo aver ricevuto la delega del Parlamento, per Poletti "è prevedibile che i contratti a progetto e i co.co.co. vadano via". Anche "le partite Iva vanno cambiate, non tolte. Andrà ridefinito il perimetro di queste posizioni dentro il provvedimento che andiamo a fare", aggiunge. "Costruiremo un nuovo quadro con contratto a tempo indeterminato e a tutele crescenti e dentro quel contratto andranno assorbite le varie forme contrattuali che oggi ci sono".

"I contratti a tempo indeterminato sono il 17%. Se andiamo avanti così il problema dell'articolo 18 si risolve da solo", ha concluso il ministro del Lavoro.

A Firenze, in occasione della 64esima Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro, Poletti affronta anche l'ipotesi di anticipare il Tfr in busta paga: "In questo momento il ministero dell'Economia sta facendo tutte le simulazioni per poter prendere una decisione in maniera assolutamente ragionata e consapevole", dice Poletti."Naturalmente è una cosa molto delicata - spiega - importante, ma ha tutte le complessità che Padoan ha illustrato, che conosciamo. Non credo sia un problema di frenate o non frenate, ma un problema di una riflessione molto seria che va fatta e che si sta facendo".

F.P.


13 Ottobre 2014
Powered by Adon