Il procuratore di Roma, in audizione alla commissione antimafia, accende i riflettori sulle ''facilitazioni'' del sistema cooperativo. Pignatone, interrogarsi sul ruolo delle coop

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

MAFIA CAPITALE

Pignatone, interrogarsi sul ruolo delle coop

Argomento: Cooperative

Correlati
"C'è da chiedersi se le cooperative che hanno una serie di facilitazioni possano continuare ad operare così. Ma non è il mio ruolo e quindi subito mi taccio spiegando però che qualche riflessione si potrebbe fare". Lo ha detto il procuratore capo di Roma, Giuseppe Pignatone, nel corso della sua audizione davanti alla commissione Antimafia di Palazzo San Maucot per riferire sull'inchiesta 'Mafia Capitale'. Il presidente Rosy Bindi ha annunciato la prossima convocazione in Commissione di esponenti del mondo delle cooperative ed ha sottolineato che si svolgeranno accertamenti nell'ambito prospettato dal procuratore Pignatone.

01 Luglio 2015
Powered by Adon