Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
123
456 78 910
11121314151617
181920212223 24
252627 2829 3031

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

LEGGE DI STABILITÁ

Agricoltura, tagli ai giovani e alle agevolazioni Iva per i piccoli agricoltori

Argomento: Agricoltura

Correlati
Allegati
egge stabilita' - Art. 47 - Scheda di lettura

Cliccare per aprire il file

I piccoli agricoltori non godranno delle agevolazioni Iva come in passato. E non solo. A svelarlo, nero su bianco, l’articolo 47, comma 1 della Legge di Stabilità: “Abrogando le norme sul regime speciale dell'IVA per il settore agricolo, per i soggetti passivi con volume d'affari inferiore a 7.000 euro - assoggetta gli stessi all’ordinario regime IVA, di cui al titolo II del D.P.R. 633/1972”. Inoltre, “si prevede inoltre un innalzamento dell'aliquota dell'imposta di registro”.

La piccola impresa agricola, insomma, dopo la crisi del 2008, si ritrova a fare i conti. Per chi venisse in mente di trasferire il proprio terreno, ad  esempio, in base al comma 2 si troverà innalzata “dal 12 per cento al 15 per cento l'aliquota relativa ai trasferimenti aventi per oggetto terreni agricoli e relative pertinenze a favore di soggetti diversi dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali”.

Le sforbiciate arrivano anche ai giovani che si vogliono avvicinare al settore agricolo. Il comma 9 dell’art. 47 della legge di stabilità, infatti, “riduce di 8,3 milioni di euro per l’anno 2016, di 7,9 milioni per l’anno 2017 e di 8 milioni per l’anno 2018 la dotazione del Fondo per gli incentivi all’assunzione dei giovani lavoratori agricoli”.  

Emanuele Ghiani


02 Novembre 2015
Powered by Adon