Il presidente e l'amministratore delegato del Monte dei Paschi di Siena hanno devoluto il proprio stipendio a favore del fondo di solidarietà aziendale per i dipendenti. Un gesto che non deve rimanere isolato, replica Massimo Masi della Uilca. Mps, i vertici devolvono lo stipendio ai dipendenti

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1
2 3456 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 1718192021 22
23 2425262728 29

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

BANCHE

Mps, i vertici devolvono lo stipendio ai dipendenti

Argomento: Banche

Il presidente del Montre dei Paschi di Siena, Massimo Tononi e l’amministratore delegato, Fabrizio Viola hanno devoluto l’intera retribuzione e una somma di 250mila euro a favore del fondo di solidarietà aziendale per i dipendenti.

"Sono estremamente soddisfatto di questo gesto solidale - ha commentato il segretario nazionale della Uilca, Massimo Masi - che mi auguro non resti isolato, ma serva da esempio anche per il top management di altri istituti, in modo da poter creare un modello retributivo responsabile, che invochiamo da anni".

"Finalmente non sono più solo le lavoratrici e i lavoratori a farsi parte attiva nel sostegno concreto delle problematiche della propria azienda - ha continuato Masi - infatti si è sempre valorizzato il senso di appartenenza dei dipendenti alla banca, puntando anche a strumenti di mutualità interna tra i più avanzati del settore. Spero che il nobile gesto di Tononi e Viola, che è un giusto riconoscimento alla fedeltà e professionalità dei dipendenti Mps - ha concluso - possa riscattare il nome del Monte dei Paschi, che è oggetto di speculazioni aggressive che ne stanno minando l`immagine, nonostante gli indici patrimoniali siano migliori di altri istituti nazionali".


08 Febbraio 2016
Powered by Adon