Per il presidente di Confindustria, questi strumenti "non possono essere di una sola stagione" Boccia al governo, prorogare gli incentivi senza timidezze

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 2 3
45 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 2829 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

INDUSTRIA 4.0

Boccia al governo, prorogare gli incentivi senza timidezze


Gli strumenti previsti dal piano del governo Industria 4.0 vanno prorogati senza timidezze e possibilmente resi strutturali. È il messaggio lanciato dal presidente della Confindustria, Vincenzo Boccia, nel suo intervento a un convegno. "Questi strumenti -ha detto Boccia - non possono essere di una sola stagione. Se il governo ha individuato degli strumenti di successo per la riattivazione degli investimenti privati non dobbiamo avere timidezze. L'antipolitica è fare le politiche industriali a costo zero. E' come fare le nozze coi fichi secchi. Non dimentichiamo che la crescita è la precondizione per eliminare disuguaglianze e povertà".
"Non entro nel merito della legge di bilancio - ha detto ancora il presidente degli industriali- ma il fatto che ci siano pochi margini di manovra non deve significare che tutto ciò che di buono abbiamo fatto vada perso. Dobbiamo restare la punta avanzata. Quando facciamo delle cose buone dobbiamo mantenere le posizioni".
"Abbiamo fatto un bellissimo percorso, siamo il secondo paese al mondo di politica fiscale per l'innovazione, vediamo di diventare primi e non tornare diciottesimi", ha concluso Boccia.

17 Maggio 2017
Powered by Adon