Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 23 45
6789101112
131415161718 19
2021 22232425 26
27 2829 30

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

FEDERMECCANICA

Federmeccanica, Alberto Dal Poz eletto presidente


Correlati

Alberto Dal Poz e' il nuovo presidente di Federmeccanica per il quadriennio 2017-2021. La sua elezione e' stata annunciata dal presidente uscente, Fabio Storchi, nel corso dell'assemblea dell'organizzazione delle industrie metalmeccaniche in corso a Reggio Emilia, alla quale hanno preso parte, tra gli altri, anche, il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda e il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia.

Torinese, 44 anni, Amministratore Delegato della CO.MEC. S.p.A., Dal Poz è stato Presidente dell’AMMA, Associazione delle Imprese Meccaniche e Meccatroniche della Provincia di Torino e Vice Presidente dell’Unione Industriale di Torino nel quadriennio 2012-2016.

Insieme al Presidente Dal Poz è stata eletta la squadra dei Vice Presidenti che lo affiancheranno per il biennio 2017-2019: Diego Andreis (Managing Director di Fluid-o-Tech S.r.l., Presidente Gruppo Meccatronici di Assolombarda, Presidente CEEMET); Fabio Astori (Presidente Luxor S.p.A.,Brescia); Domenico Braccialarghe (Executive Vice President, Risorse Umane e Organizzazione Leonardo S.p.A.,Roma); Simona Capasso (Sales Manager Nuovo Mollificio Campano S.r.l., Presidente Sezione Industria Metalmeccanica dell’Unione Industriale di Napoli); Carlo Cremona (Senior Vice President Human Resources and Industrial Relations Fincantieri S.p.A., Trieste); Fabio Tarozzi (Presidente e Amministratore Delegato SITI-B&T GROUP S.p.A., Modena); Federico Visentin (Presidente e Amministratore Delegato Mevis S.P.A., Vicenza).

Il tema scelto per l’Assise di quest’anno, «Fare Insieme. Imprese, lavoro e società nella quarta rivoluzione industriale», intende sottolineare come di fronte alla Grande Trasformazione che sta cambiando il mondo, l’industria italiana, le imprese e il sindacato, hanno scelto – sottoscrivendo il primo Contratto unitario dopo anni – la via di un vero e proprio Rinnovamento che definisce nuove regole e nuove prassi indispensabili per accompagnare le imprese nella quarta rivoluzione industriale.

 


23 Giugno 2017
Powered by Adon