Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 23 45
6789101112
131415161718 19
2021 2223242526
27282930

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

ISTRUZIONE

Fedeli, al via l'Osservatorio per monitorare l'alternanza scuola-lavoro


Si è insediato oggi al Ministero dell`Istruzione, dell`Università e della Ricerca l`Osservatorio, voluto dalla Ministra Valeria Fedeli, per monitorare la qualità dell`Alternanza Scuola-Lavoro, chela legge 107 del 2015 ha reso curricolare in tutti i percorsi di istruzione secondaria di II grado.

"Il lavoro di monitoraggio dell`Osservatorio sarà centrale: servirà a garantire esperienze formative sempre più qualificanti alle ragazze e ai ragazzi", ha sottolineato la Ministra aprendo i lavori. "L`Alternanza è un`innovazione didattica importante. È un modo nuovo di fare scuola perché permette di unire il sapere, le conoscenze acquisite sui banchi, con il saper fare, le conoscenze e le competenze acquisite con l`esperienza pratica - aggiunge Fedeli -. Ma affinché le ragazze e i ragazzi possano fare esperienze significative, occorre che i percorsi formativi siano di qualità".

L`Osservatorio "mette intorno a un tavolo tutti gli attori coinvolti - conclude la Ministra -, a partire dalle studentesse e dagli studenti, dalle loro famiglie e dai loro docenti e dirigenti scolastici. Ovvero coloro che vivono e attuano l`Alternanza. L`Osservatorio sarà un luogo di dibattito e confronto, ma sarà anche molto operativo: ogni sei mesi prevediamo un report sullo stato di attuazione dell`Alternanza, con un`attenzione specifica agli obiettivi qualitativi, oltre che quantitativi". Il primo report, ha annunciato la Ministra durante la riunione odierna, sarà reso noto a giugno.

L`Osservatorio seguirà anche l`aggiornamento della Guida operativa per le scuole e suggerirà le Linee guida in relazione ai Protocolli di intesa sull`Alternanza.
È composto da 25 memebri individuati, tra i rappresentanti delle studentesse e degli studenti, delle famiglie, il corpo dei docenti e dei dirigenti scolastici, dell`Associazione Nazionale Comuni Italiani, della Conferenza delle Regioni e delle imprese e tra i dirigenti e i funzionari del Miur.

I lavori saranno coordinati dal professor Antonio Schizzerotto e potranno essere aperti di volta in volta anche ad esperti di istituzioni formative e di ricerca, imprese, associazioni, per un eventuale loro contributo.

Annalisa Buccellato


19 Febbraio 2018
Powered by Adon