Fim, Fiom e Uilm hanno proclamato uno stop di 4 ore per i lavoratori Bekaert di Figline e Incisa Valdarno in attesa di vedere "nero su bianco" la reintroduzione della cassa integrazione in deroga per cessazione di attività Bekaert, lavoratori di Figline e Incisa Valdarno sciopero

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1
234567 8
91011121314 15
161718192021 22
23 2425262728 29
30

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

ACCIAIO

Bekaert, lavoratori di Figline e Incisa Valdarno sciopero


Correlati

Nell’attesa di leggere in Gazzetta Ufficiale il decreto che reintroduce la cassa integrazione in deroga per cessazione di attività, oggi, 28 settembre, i lavoratori dello stabilimento Bekaert di Figline e Incisa Valdarno saranno in sciopero per 4 ore con un presidio, dalle 11 alle 13, sotto la prefettura di Firenze.

“C’è da lavorare alla reindustrializzazione, per questo, augurandosi che l’ufficialità del decreto sia questione di ore, i lavoratori chiedono al governo di accelerare i tempi per la firma della cassa integrazione”, affermano Fim Fiom Uilm che hanno proclamato la mobilitazione.


28 Settembre 2018
Powered by Adon