Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 2 3 4 5
6 78 910 11 12
131415161718 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 2930 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

MANOVRA

Camusso, il governo ci ascolti e si confronti, o sara' mobilitazione

Argomento: Cgil, Governo, Manovra

Il governo arriva alla legge di bilancio "senza aver discusso con nessuno". A denunciarlo è la leader della Cgil, Susanna Camusso, in occasione della riunione degli esecutivi nazionali di Cgil, Cisl e Uil. Camusso chiede all'esecutivo di aprire un confronto con le forze sociali.

"La scelta del non confronto - ha spiegato - coincide spesso con il non avere idea di che cosa sia la rappresentanza e con il provare a negare l'esistenza della rappresentanza".

 I sindacati, avverte Camusso, sono pronti a forme di mobilitazione in caso dal governo non arrivino risposte alla richiesta di un confronto sulla manovra economica. "Da parte nostra - ha detto - c'è una esplicita richiesta di confronto. Se non ci sarà questo confronto, se non ci saranno risposte - ha detto a chi le chiedeva se i sindacati fossero intenzionati a mobilitarsi - decideremo come reagire".

Quanto al giudizio sulla manovra economica targata Lega-Cinquestelle, la leader della Cgil punta il dito contro il condono spiegando: "Ancora una volta il messaggio è che l'evasione paga". Anche le altre misure annunciate fiscali, secondo Camusso, portano a una "crescita delle disuguaglianze fiscali".

Grande assente poi "il tema del lavoro: nella manovra manca il lavoro". Questo "perché mancano investimenti e manca il Mezzogiorno, l'idea cioè di chiudere il divario tra Nord e Sud", ha concluso.


22 Ottobre 2018
Powered by Adon