In una nota Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil hanno annunciato una manifestazione per il 19 gennaio Sindacati, a rischio lo stabilimento Treofan di Battipaglia

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 2
34 5678 9
1011 121314 15 16
17 1819202122 23
2425 2627 28

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

SETTORE CHIMICO

Sindacati, a rischio lo stabilimento Treofan di Battipaglia


A Battipaglia, sabato 19 gennaio, si terrà una grande manifestazione dei lavoratori dello stabilimento della Treofan organizzata dai sindacati di categoria Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil.

“A rischio sono circa 160 posti di lavoro, tra diretti e dell’indotto. Un ennesimo colpo che andrebbe a minare la già fragile tenuta complessiva di questa area industriale. Alla manifestazione aderiranno, inoltre, anche i lavoratori dello stabilimento Treofan di Terni, coinvolti, anche loro, nella vertenza”.

“Ricordiamo che gli incontri tenutisi la settimana scorsa al ministero dello Sviluppo Economico hanno dato esito negativo. La presenza non autorevole dei rappresentanti della Treofan al tavolo, infatti, ha lasciato intendere che l’azienda, produttrice di film di plastica in polipropilene, non ha alcun interesse a preservare l’attività produttiva in Italia, dimostrando quindi un atteggiamento non rispettoso verso i propri dipendenti, le OO.SS, i rappresentati delle istituzioni nazionali e locali. Va ribadito che questo disinteresse ha avuto inizio con il passaggio di proprietà del gruppo europeo Treofan al gruppo indiano Jindal”.

“Dopo il fermo dei lavori allo stabilimento di Battipaglia e il trasferimento di produzione e clienti dal sito Treofan di Terni, sia a quello tedesco della stessa Treofan sia allo stabilimento Jindal di Brindisi, la tenuta del gruppo, almeno di parte italiana, è a rischio. “Tutto questo – secondo i sindacati – va immediatamente fermato”.

TN


16 Gennaio 2019
Powered by Adon