Il leader Cgil alla stampa estera: preoccupante lo scontro con la Francia, aumenta l’isolamento del nostro paese Landini, Di Maio incontra i gilet gialli ma non I sindacati, lo trovo singolare

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
12345 6
789101112 13
1415161718 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

GOVERNO

Landini, Di Maio incontra i gilet gialli ma non I sindacati, lo trovo singolare


"Trovo singolare che un rappresentante del Governo come Luigi Di Maio vada a incontrare i gilet gialli, che sono quelli che contestano il governo francese, mentre si rifiuta di incontrare i sindacati italiani". Lo ha sottolineato il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, nel corso di un incontro alla stampa estera.

Sui rapporti tesi tra Italia e Francia, ha detto ancora Landini, "la reazione del governo francese è significativa - ha aggiunto - un elemento che preoccupa e che aumenta l'isolamento dell'Italia in Europa. Spero che questa vicenda non abbia conseguenze pesanti su dossier strategici per il Paese".

L'incontro con la stampa estera e' stato occasione per spiegare le ragioni della manifestazione unitaria che domani portera' in piazza San Giovanni, a Roma, il popolo di Cgil, Cisl e Uil. Landini ha ribadito la contrarieta' dei sindacati alla manovra economica del governo, sottolineando che l'iniziativa romana e' solo un primo passo: ''Il nostro interlocutore è il presidente del Consiglio, vogliamo un confronto e una trattativa per portare a casa dei risultati. Poi sarà il Governo a decidere le forme del confronto, ma e' chiaro che se non ci ascolteranno non ci fermeremo alla manifestazione, andremo avanti''.

TN


08 Febbraio 2019
Powered by Adon