Così in una nota la segretaria generale della Fiom sull’approvazione della piattaforma per il rinnovo del contratto integrativo del gruppo Leonardo Leonardo. Re David (Fiom), la piattaforma è frutto di un lavoro svolto nei territori, ora la parola ai lavoratori

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1234
567891011
121314151617 18
1920212223 24 25
2627 28293031

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

METALMECCANICI

Leonardo. Re David (Fiom), la piattaforma è frutto di un lavoro svolto nei territori, ora la parola ai lavoratori


“Nella giornata di oggi il coordinamento nazionale unitario delle Rsu Leonardo di Fim, Fiom e Uilm ha varato la piattaforma unitaria per il rinnovo dell'integrativo di gruppo.

Ora la parola passa alle lavoratrici e ai lavoratori che nelle assemblee, dopo l'illustrazione e il confronto, daranno il loro giudizio attraverso la consultazione certificata.

Il rinnovo dell'integrativo nella più importante azienda tecnologica del Paese, che riguarda oltre 30mila lavoratori, è un appuntamento estremamente importante con una piattaforma avanzata e acquisitiva su tutti i temi in oggetto: relazioni sindacali, prospettive industriali, condizioni dei lavoratori e salario.

Per la sua importanza, la piattaforma andrà fatta vivere nei luoghi di lavoro dalle organizzazioni sindacali, e sostenuta insieme alle lavoratrici e ai lavoratori per raggiungere un rinnovo dell'integrativo che sia di stimolo e di utilità anche per tutte le realtà dell'indotto che gravitano nell'ambito Leonardo.

La piattaforma unitaria è il frutto del lavoro svolto dalle Rsu nei territori in questi anni, recepisce le istanza presenti nei luoghi di lavoro, confermando il ruolo contrattuale e negoziale che il sindacato deve avere nel maggiore gruppo industriale presente in Federmeccanica.

Questa piattaforma, quindi, ha una valenza che va oltre Leonardo e dà un indirizzo sia sulle relazioni sindacali sia sulle politiche industriali del Paese. Si avvia un percorso democratico che andrà sostenuto dai lavoratori”.

Lo dichiara in una nota Francesca Re David, segretaria generale Fiom.

TN


12 Marzo 2019
Powered by Adon