"Non è solo una questione di regole europee" ha spiegato il presidente degli industriali, ma significa più deficit e un debito più alto Boccia (Confindustria): l’Italia non può permettersi di superare il 3% del deficit

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 1213 1415 16
17181920 212223
24252627 28 29 30
31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

ECONOMIA

Boccia (Confindustria): l’Italia non può permettersi di superare il 3% del deficit


"Siamo dell'idea che il 3% non va superato" perché "non è una questione di sforamento di regole europee soltanto, è una questione italiana. Significa più deficit e più debito pubblico". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine della presentazione alla Camera dei deputati del rapporto Ocse sulla finanza d'impatto.

"In un paese che non può permettersi di elevare il suo debito pubblico è evidente che lo sforamento non aiuta" ha concluso.

tn


16 Maggio 2019
Powered by Adon