Così il segretario della Cisl Fp in merito alle ipotesi circolate su un possibile taglio di 3,5 miliardi al fondo per il sistema sanitario nazionale Petriccioli (Cisl), se ci saranno tagli al fondo per il SSN siamo pronti alla mobilitazione

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1
234567 8
91011121314 15
161718192021 22
23 2425262728 29
30

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

SANITÀ

Petriccioli (Cisl), se ci saranno tagli al fondo per il SSN siamo pronti alla mobilitazione


“Apprendiamo che nel governo ci sarebbe la volontà di tagliare di 3,5 miliardi il fondo per il SSN. Lo diciamo subito e chiaramente: come Cisl Fp, se il governo procederà in questa direzione, siamo pronti alle barricate. Basta giocare sulla pelle dei cittadini!”. Lo dichiara, in una nota, Maurizio Petriccioli, segretario generale della Cisl Fp, riferendosi alle ipotesi circolate in merito al possibile taglio del Fondo Sanitario.

“Siamo già alla soglia limite sotto la quale ulteriori tagli pregiudicherebbero qualità e quantità della risposta sanitaria ai bisogni dei cittadini, oltre al fatto che si vuole giocare sulla pelle dei nostri colleghi esposti già a rischi burnout e malattie da stress e lavoro correlate“, prosegue.

“Se il cambiamento di cui parla il governo da un anno è quello che prevede ulteriori tagli e riduzione della spesa pubblica, è un ‘cambiamento’ che conosciamo bene e siamo pronti a respingerlo con forza domani in piazza del popolo insieme alle lavoratrici, ai lavoratori e ai professionisti dei servizi pubblici e privati da tutta Italia!”, conclude Petriccioli.

tn


06 Giugno 2019
Powered by Adon