Secondo quanto rileva la Banca d'Italia, ad aprile il debito delle amministrazioni pubbliche è aumentato di 14,8 miliardi rispetto al mese precedente, risultando pari a 2.373,3 miliardi Bankitalia, ad aprile debito pubblico salito a 2.373,3 miliardi

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 2345 6
7 8910 1112 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

ECONOMIA

Bankitalia, ad aprile debito pubblico salito a 2.373,3 miliardi


Ad aprile il debito delle amministrazioni pubbliche è aumentato di 14,8 miliardi rispetto al mese precedente, risultando pari a 2.373,3 miliardi. È quanto rileva la Banca d'Italia nella pubblicazione statistica "Finanza pubblica, fabbisogno e debito".

L`incremento, spiega palazzo Koch, riflette, oltre al fabbisogno del mese (2,8 miliardi), l`aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (11,6 miliardi, a 58,5 miliardi); gli scarti e i premi all`emissione e al rimborso, la rivalutazione dei titoli indicizzati all`inflazione e la variazione dei tassi di cambio hanno nel complesso aumentato il debito di ulteriori 0,4 miliardi.

In particolare, il debito delle amministrazioni centrali è aumentato di 13,9 miliardi, quello delle amministrazioni locali di 0,9 miliardi. Il debito degli enti di previdenza è rimasto pressoché invariato.

Ad aprile le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 30,4 miliardi, in aumento dell`1,3% (0,4 miliardi) rispetto allo stesso mese del 2018.

Nei primi quattro mesi del 2019 le entrate tributarie sono state pari a 122,5 miliardi, in aumento dello 0,7% (0,9 miliardi) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

E.G.


17 Giugno 2019
Powered by Adon