Così il ministro dell’Economia durante un incontro con la comunità finanziaria a Londra, che ha aggiunto come verranno raggiunto tutti gli obiettivi senza misure aggiuntive Tria, “penso che i minibot non saranno introdotti”

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
12345 6
7 8910111213
141516171819 20
21 22 2324 2526 27
28 29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

ECONOMIA

Tria, “penso che i minibot non saranno introdotti”


"C'è un incremento dell'Iva deciso per legge", per evitarlo "bisogna fare una nuova norma e la faremo con la legge di bilancio per il 2020. C'è l'impegno del governo a sostituire l'incremento delle tasse, che è stato previsto per legge per garantire l'obiettivo di deficit, con tagli di spesa e risparmi di altro tipo, come la tax expenditures, ma rispettando l'obiettivo di deficit". Lo ha detto il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, a margine di un incontro con la comunità finanziaria a Londra, come trasmesso da Skytg24.

"Raggiungeremo gli obiettivi senza bisogno di misure aggiuntive. Per il 2020 valgono gli impegni presi nel Def approvato dal Parlamento". Ha spiegato il ministro dell’Economia. Il premier Conte, ha proseguito, "ha sempre detto che manterremo gli impegni di finanza pubblica ma ovviamente al contempo questi obiettivi sono già compatibili con il rilancio dell'economia".

"Ogni anno - ha spiegato ancora - c'è un aggiustamento di bilancio al 31 giugno, poi a luglio ci saranno dati su ulteriori risparmi ma il rispetto delle regole sarà assicurato dall'aggiustamento di bilancio".

Sui minibot Tria pensa che non saranno introdotti, come riporta Bloomberg. "Stiamo cercando di ottenere un accordo con la Commissione europea. Questo Governo è più prudente di quello precedente. Non date retta ai rumori elettorali", ha detto ancora.

TN


18 Giugno 2019
Powered by Adon