Il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, ha sottolineato come la proposta del vice-premier Matteo Salvini di invitare i sindacati al Viminale sia "sicuramente un primo risultato, anche se osservo che c'è un altro vice premier, Luigi Di Maio e soprattutto un presidente del Consiglio, Giuseppe Conte” Landini: confronto con Salvini? Per ora solo annuncio dopo la nostra manifestazione

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
12345
67891011 12
13141516171819
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

LAVORO

Landini: confronto con Salvini? Per ora solo annuncio dopo la nostra manifestazione


"Per ora siamo solo a un annuncio che Salvini ha fatto dopo aver visto la piazza piena della manifestazione di Cgil, Cisl e Uil a Reggio Calabria". Così il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, in un'intervista al Corriere della sera, ha risposto alla domanda se sia pronto ad andare al Viminale per un confronto con il vice premier Matteo Salvini sulla prossima Manovra.

"Sicuramente un primo risultato - ha aggiunto - anche se osservo che c'è un altro vice premier, Luigi Di Maio e soprattutto un presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Quindi vogliamo capire che cosa il Governo vuol fare. A noi non interessa essere messi in mezzo alle continue discussioni tra Lega e Cinque Stelle, ma sedersi a un vero tavolo di trattativa.
E non solo per essere ascoltati, ma per cambiare le cose, per ottenere risultati a favore di lavoratori e pensionati".

E.G.


24 Giugno 2019
Powered by Adon