Così il segretario nazione Fabrizio Cuscito che aggiunge: “ora servono investimenti e un piano di rilancio e la convocazione al più presto dei sindacati" Alitalia, Filt-Cgil, finalmente il consorzio

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 2 3
45 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 2829 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

TRASPORTO AEREO

Alitalia, Filt-Cgil, finalmente il consorzio


"Prendiamo atto che finalmente c’è un consorzio di cui fa parte, anche in maniera preponderante, lo Stato". Ad affermarlo su Alitalia è il segretario nazionale della Filt Cgil Fabrizio Cuscito, chiedendo che "adesso ci aspettiamo come parti sociali al più presto una convocazione del Ministero dello Sviluppo Economico che ci illustri un piano industriale di sviluppo e di rilancio con investimenti su aerei e rotte di lungo raggio, sulle manutenzioni, handling ed information tecnology ".
Secondo il dirigente nazionale della Filt Cgil infine "il rilancio della compagnia non deve essere fatto sacrificando posti di lavoro e salari del personale di volo e di terra e per questo ci aspettiamo dal ministro Di Maio la conferma di nessun esubero come annunciato negli incontri al Mise"


16 Luglio 2019
Powered by Adon