Per la produzione del C-UV Alfa e versione ibrida della Panda Fca, investimento di un miliardo per il sito di Pomigliano

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 234567
891011 1213 14
1516171819 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

AUTO

Fca, investimento di un miliardo per il sito di Pomigliano


Nell’incontro che si è tenuto al ministero del Lavoro tra le delegazioni sindacali di Fim, Fiom e Uilm e Fca, l’azienda ha annunciato la proroga della cassa integrazione straordinaria per lo stabilimento di Pomigliano d'Arco e Nola oltre a una serie di investimenti, vicino al miliardo, per la realizzazione degli impianti necessari alla produzione del Cuv Premium Alfa e la produzione della Panda ibrida che affiancherà le produzioni già in corso

"Il lancio di un nuovo modello di Fca in un contesto di forte contrazione industriale nel nostro paese è un segnale importante di controtendenza soprattutto nel settore automotive", dice Marco Bentivogli, segretario generale della Fim-Cisl. Un fatturato quello dell`automotive in Italia che nel 2018 è valso 93 miliardi di euro, pari al 5,6% del Pil, 5.700 imprese e 250 mila occupati, il 7% dell'intera forza lavoro dell'industria manifatturiera italiana.

"Adesso - aggiunge il numero uno della Fim - è fondamentale dare gambe anche agli altri investimenti previsti dal piano industriale presentato a Balocco e poi a Mirafiori per dare rilancio anche ad altri siti italiani partendo da Cassino, Mirafiori e Modena".

“La Fiom ritiene importante la ratifica del lancio degli investimenti per la nuova linea del modello Cuv premium, che avrà anche motorizzazioni ibride, e anche il lancio della Panda ibrida. La Fiom è consapevole dell’impatto negativo che la cassa integrazione ha sul salario delle persone, per questa ragione ritiene fondamentale raggiungere l’obiettivo della piena occupazione. L’accordo raggiunto sarà discusso e votato dall’assemblea. La Fiom ha inoltrato la richiesta a tutti i sindacati di tenere una assemblea unitaria con i lavoratori”.

Lo dichiarano in una congiunta di Michele De Palma, segretario nazionale Fiom, Rosario Rappa, segretario generale Fiom Napoli, e dei delegati Fiom degli stabilimenti di Pomigliano e Nola.

TN


04 Settembre 2019
Powered by Adon