Per la leader della Cisl, Annamaria Furlan, il programma esposto dal presidente del consiglio nell’incontro odierno con i sindacati confederali è “un buon inizio, ma ora bisogna individuare un percorso comune con il Governo per dare una scossa all’economia” Manovra, Furlan: da Conte un buon inizio, ora scossa all'economia

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
12345
67891011 12
13141516171819
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

CONCERTAZIONE

Manovra, Furlan: da Conte un buon inizio, ora scossa all'economia


Correlati

"Un buon punto di partenza il programma esposto dal presidente del consiglio, ma ora bisogna individuare un percorso comune con il Governo per dare una scossa all`economia". E' quanto ha sottolineato la leader della Cisl, Annamaria Furlan, a Palazzo Chigi nel corso dell'incontro tra Governo e sindacati.

"La crescita zero significa meno risorse per gli investimenti, per il lavoro e i più deboli - ha detto - positivo riconfermare il ruolo centrale dell`Italia in Europa e la progressività del sistema fiscale. La riduzione delle tasse è fondamentale per alzare le buste paga dei lavoratori e sostenere anche le imprese che producono per il 75% per i consumi interni. Ma bisogna ridurre le tasse anche a milioni di pensionati che sono i più tartassati in Europa. Un segnale bisogna darlo chiaro nella manovra. Indispensabile anche stanziare le risorse per rinnovare i contratti pubblici e sbloccare le assunzioni nella P.A. e nella sanità".

Furlan ha aggiunto che "il tema delle infrastrutture rimane fondamentale per la crescita del Paese. Sbloccare i cantieri significa far partire 450mila posti di lavoro. Bisogna rivedere anche le norme sullo sblocca cantieri che hanno ridotto la trasparenza degli appalti e la sicurezza sul lavoro. Cosi come è giusto e urgente affrontare il tema della sicurezza del lavoro. E` ormai un bollettino di guerra quotidiano. Ora dobbiamo dare tutti insieme un segnale forte su questo tema".

E.G.


18 Settembre 2019
Powered by Adon