Da quanto emerge dal rapporto mensile dell’inps, nel mese di agosto 2019 il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate è stato pari a 6,4 milioni, in diminuzione del 42,3% rispetto allo stesso mese del 2018 (11,1 milioni). E' quanto si legge nel rapporto mensile dell'Istituto. Inps, ad agosto autorizzate 6,4 mln ore Cig, -42,4% anno

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
123456 7
8 9 10 111213 14
15 1617 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

LAVORO

Inps, ad agosto autorizzate 6,4 mln ore Cig, -42,4% anno


Correlati

Da quanto emerge dal rapporto mensile dell’inps, nel mese di agosto 2019 il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate è stato pari a 6,4 milioni, in diminuzione del 42,3% rispetto allo stesso mese del 2018 (11,1 milioni). E' quanto si legge nel rapporto mensile dell'Istituto.

Le ore di cassa integrazione ordinaria autorizzate ad agosto 2019 sono state 3,9 milioni. Un anno prima, nel mese di agosto 2018, erano state 4,0 milioni: di conseguenza, la variazione tendenziale è pari a -1,9%. In particolare, la variazione tendenziale è stata pari a +12,3% nel settore Industria e -31,4% nel settore Edilizia. La variazione congiunturale registra nel mese di agosto 2019 rispetto al mese precedente un decremento pari al 56,0%.

Per quanto riguarda gli interventi di Cassa integrazione straordinaria, il numero di ore di cassa integrazione autorizzate è stato pari a 2,5 milioni, di cui 0,9 milioni per solidarietà, registrando un decremento pari al 64,9% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, che registrava 7,1 milioni di ore autorizzate. Nel mese di agosto 2019 rispetto al mese precedente si registra una variazione congiunturale pari al -75,0%.

Gli interventi in deroga sono stati pari a circa 9mila ore autorizzate ad agosto 2019 registrando un incremento del 19,6%se raffrontati con agosto 2018, mese nel quale erano state autorizzate circa 8mila ore. La variazione congiunturale registra nel mese di agosto 2019 rispetto al mese precedente un decremento pari al 95%.

Complessivamente nei primi sette mesi del 2019 le assunzioni, riferite ai soli datori di lavoro privati, sono state 4.488.000. Rispetto allo stesso periodo dell`anno precedente la crescita ha riguardato i contratti a tempo indeterminato, i contratti di apprendistato, stagionali e intermittenti. Sono invece in diminuzione i contratti a tempo determinato e quelli in somministrazione.


Si conferma nel periodo gennaio-luglio del 2019, rispetto al 2018, l`incremento delle trasformazioni da tempo determinato a tempo indeterminato, che passano da 279.000 a 439.000 (+160.000, +57,5%); in crescita risultano anche le conferme di rapporti di apprendistato giunti alla conclusione del periodo formativo (+20,1%).

Le cessazioni nei primi sette mesi del 2019 sono state 3.497.000, in diminuzione rispetto allo stesso periodo dell`anno precedente: la riduzione ha riguardato i contratti in somministrazione e i rapporti a termine; in crescita risultano invece le cessazioni di rapporti con contratto intermittente, stagionale, in apprendistato e a tempo indeterminato.

E.G.


19 Settembre 2019
Powered by Adon