Per il presidente dell'Inps, Pasquale Tridico, è allo studio l'ipotesi di interrompere in via temporanea l'erogazione dei reddito di cittadinanza ai lavoratori temporanei, cioè ai beneficiari che firmano un contratto a termine di breve durata Inps, Tridico: a studio sospensione del reddito di cittadinanza per contratti brevi

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
12345
67891011 12
13141516171819
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

LAVORO

Inps, Tridico: a studio sospensione del reddito di cittadinanza per contratti brevi


E' allo studio l'ipotesi di interrompere in via temporanea l'erogazione dei reddito di cittadinanza ai lavoratori temporanei, cioè ai beneficiari che firmano un contratto a termine di breve durata. Lo ha riferito il presidente dell'Inps, Pasquale Tridico, a margine della firma dell'accordo sulla rappresentanza sindacale.

Tridico ha precisato, infatti, che il governo non ha chiesto all'Inps simulazioni su eventuali modifiche all'impianto di quota 100 e reddito di cittadinanza "ma ha chiesto di migliorare il reddito prevedendo la possibilità di interromperlo per il lavoratore che ha un rapporto di lavoro temporaneo, al massimo di tre mesi. Si interrompe e poi si riprende" l'erogazione". Questa, ha aggiunto, "sarebbe un incentivo ad accettare un lavoro, anche se breve" e si eviterebbe di "rivedere l'Isee in funzione del lavoro" e quindi dell'erogazione del reddito.

Quanto ai risparmi attesi da reddito e quota 100, Tridico ha ribadito che si avranno nel 2019 rispettivamente 1 miliardo e 1,5 miliardi di risparmi. "Come abbiamo certificato già nel decreto salva-conti si tratta di stime prudenti, ma non credo ci siano risparmi aggiuntivi", ha detto il presidente dell'Inps.

E.G.


19 Settembre 2019
Powered by Adon