Il 30 settembre a Bruxelles la Commissione e il Consiglio discutono e votano la proposta dei numeri e risorse della Ue : il nuovo parlamento riparte dalla Relazione lasciata dal precedente e dalle proposte per il 2020 della quale anticipiamo il testo Lunedi a Bruxelles si vota il bilancio Ue: ecco tutti i numeri

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
12345
67891011 12
13141516171819
2021 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

QUI EUROPA

Lunedi a Bruxelles si vota il bilancio Ue: ecco tutti i numeri


Il bilancio dell'UE per il 2020 è l'ultimo bilancio nell'ambito del quadro finanziario pluriennale dell'Unione (QFP) per il periodo 2014-2020 e rientra nell'ambito di questo quadro. La proposta si basa sul principio secondo cui il Regno Unito parteciperà pienamente all'esecuzione e al finanziamento del bilancio UE 2020 come se fosse uno Stato membro. Il bilancio 2020 sarà eseguito durante il primo anno del mandato di un Parlamento europeo neoeletto e di una nuova Commissione europea. Al fine di garantire la stabilità e la continuità necessarie da un periodo di programmazione all'altro, la Commissione ritiene essenziale che un accordo in seno al Consiglio europeo sul nuovo QFP sia raggiunto nell'autunno del 2019, in linea con le conclusioni del Consiglio europeo di dicembre 2018, seguito da un accordo globale entro la fine del 2019.

CREDITI PROPOSTI Il progetto di bilancio 2020 (compresi gli strumenti speciali) è il seguente: - gli stanziamenti d'impegno totali (compresi gli strumenti speciali) sarebbero 168.271,7 milioni di EUR,  con un aumento di 2.082,5 milioni di euro rispetto al bilancio 2019 (+ 1,3%).

PRIORITÀ CHIAVE PER IL 2020 Il bilancio dell'Unione per il 2020 è un bilancio per la continuità e la transizione. Continuerà a sostenere i risultati conseguiti dall'UE negli ultimi anni e le priorità degli attuali programmi, offrendo al contempo il miglior punto di partenza possibile per la nuova generazione di programmi a partire dal 2021. Per quanto riguarda la proposta della Commissione, il gli stanziamenti previsti nel bilancio 2020 sono principalmente destinati ai seguenti settori prioritari: 1) Investimenti, crescita e posti di lavoro di natura sostenibile e inclusiva Oltre 83 miliardi di EUR in impegni sono destinati a stimolare la crescita economica e le regioni europee e sostenere i giovani. Affinché la crescita vada a vantaggio di tutti gli europei, in particolare di quelli maggiormente colpiti, l'UE e i suoi Stati membri dovranno investire nei lavori di domani e sfruttare le opportunità offerte dalla transizione verso un'economia digitale e un'economia a bassa crescita. emissioni di carbonio. Il meccanismo per collegare l'Europa (ECM) continuerà a sostenere la diffusione e il funzionamento delle infrastrutture di servizi digitali, delle reti a banda larga ad alta velocità e veloci e dei punti di accesso locale senza fili gratuiti attraverso l'iniziativa WiFi4EU.

1)ll bilancio 2020 contribuirà inoltre all'impresa comune europea di calcolo ad alte prestazioni, che mira a sviluppare e sostenere il supercalcolo ultraveloce (exaflopic) entro il 2022/2023 e finanzierà nuove componenti di Orizzonte 2020, come l'iniziativa pilota dell'Unione europea e del Consiglio europeo per l'innovazione rafforzata, spianando la strada al suo successore, Orizzonte Europa. La Commissione prevede di stanziare 13,2 miliardi di EUR per la ricerca e l'innovazione in Europa nell'ambito di Orizzonte 2020 e 1,2 miliardi di EUR (+ 75% rispetto al 2019) per Galileo, il sistema di navigazione satellitare per l'Europa. Il progetto di bilancio propone inoltre 255 milioni di euro per il programma europeo di sviluppo industriale della difesa (EDIDP) nel 2020 per incoraggiare le imprese a cooperare allo sviluppo congiunto di prodotti e tecnologie della difesa, fino all'attuazione di nel 2021, un vero fondo europeo per la difesa. Nei settori dell'istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport, 2,8 miliardi di euro saranno disponibili per il programma Erasmus +. Con un budget di 166 milioni di euro, il Corpo europeo di solidarietà consentirà ai giovani di acquisire esperienza nel volontariato con molti tipi di organizzazioni in tutta Europa. L'iniziativa a favore dell'occupazione giovanile (YEI) ha finora beneficiato di poco più di 4,4 miliardi di EUR nell'attuale QFP e per il 2020 sono proposti ulteriori 116,7 milioni di EUR.

2) Migrazione, solidarietà e sicurezza in un mondo sempre più multipolare.

Nel 2020 il bilancio dell'UE continuerà ad attuare tutte le misure adottate a livello europeo per gestire meglio i flussi migratori, limitare la migrazione illegale e concentrarsi maggiormente sulle cause profonde della migrazione: il nuovo sistema di ingresso / uscita intesa a rafforzare la gestione delle frontiere, il sistema europeo di informazione e autorizzazione ai viaggi, la versione modernizzata del sistema d'informazione Schengen, lo strumento per i rifugiati in Turchia e il Fondo europeo per lo sviluppo sostenibile. In vista dell'adozione della proposta della Commissione di rivedere il regolamento di Dublino, il Fondo Asilo, migrazione e integrazione per il 2020 dovrebbe continuare a sostenere gli Stati membri sotto pressione, con particolare attenzione alla Grecia, e accompagnare gli sforzi di solidarietà e reinsediamento. Il progetto di bilancio comprende: - 420,6 milioni di EUR (+ 34,6% rispetto al 2019) per l'Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera (Frontex), a seguito del accordo raggiunto nel marzo 2019 dal Parlamento europeo e dal Consiglio per l'istituzione di un organo permanente di 10.000 guardie di frontiera entro il 2027; - 56,2 milioni di euro per il nuovo programma rescEU (ammodernamento del meccanismo di protezione civile dell'Unione), al fine di aumentare la capacità di risposta a terremoti, incendi boschivi e altre catastrofi; - 560 milioni di euro per i bisognosi in Siria, nonché per i rifugiati e le loro comunità ospitanti nella regione, nonché un rafforzamento di 60 milioni di euro per lo strumento europeo di vicinato per la componente "Nordafrica" del fondo fiduciario di emergenza per l'Africa per prevenire la migrazione irregolare e migliorare la situazione dei migranti e dei rifugiati

3) La lotta ai cambiamenti climatici .Il progetto della Commissione prevede di dedicare il 21% del bilancio globale per il 2020 alla lotta contro i cambiamenti climatici, che fa parte dell'ambizioso obiettivo di allocare il 20% del bilancio Attività a lungo termine dell'UE per combattere i cambiamenti climatici. Un obiettivo ancora più ambizioso è proposto per il prossimo QFP, al fine di sostenere l'impegno dell'UE ai sensi dell'accordo di Parigi di ridurre di almeno il 40% le emissioni di gas a effetto serra entro il 2030 nella prospettiva di un'economia neutrale. il piano climatico.

PRINCIPALI ASPETTI PER RUBRICA DEL QUADRO FINANZIARIO 2014-2020 Nel QFP (Quadro Finanziario Programmatico), il massimale globale per gli stanziamenti di impegno per il 2020 è di 168 797 milioni di EUR, che rappresenta lo 0,99% del reddito nazionale lordo (RNL) dell’Union. Il massimale per gli stanziamenti di pagamento è di 172.420 milioni di EUR, pari all'1,01% dell'RNL. –

Competitività per la crescita e l'occupazione: gli stanziamenti di impegno ammontano a 24 716,4 milioni di EUR. Tale importo è aumentato del 5,5% rispetto al bilancio 2019, principalmente a causa degli aumenti previsti dal quadro strategico comune per la ricerca e l'innovazione, il meccanismo per collegare l'Europa, i principali progetti infrastrutturali e Erasmus +. Ciò lascia un margine di 474,6 milioni di EUR. Gli stanziamenti di pagamento aumentano del 7,7% a 22.108,5 milioni di EUR. –

Coesione economica, sociale e territoriale: gli stanziamenti di impegno aumentano del 2,5% a 58.611,9 milioni di EUR, senza lasciare margini di miglioramento. Gli stanziamenti di pagamento per la rubrica aumentano del 6,4% rispetto al bilancio 2019 e aumentano a 50,042,4 milioni di EUR. Non sono necessari stanziamenti di pagamento per la chiusura dei programmi per il periodo 2007-2013 poiché dovrebbero essere chiusi tutti nel 2019. L'attuazione dei programmi 2014-2020 dovrebbe proseguire a velocità di crociera. - 2 - Crescita sostenibile: risorse naturali: gli stanziamenti di impegno per l'agricoltura, la pesca e le politiche ambientali ammontano a 59 994,9 milioni di EUR, con un aumento dello 0,6% rispetto bilancio 2019.

Il livello delle spese lascia un margine di 426,1 milioni di EUR al di sotto del massimale. Gli stanziamenti di pagamento ammontano a 58 014,3 milioni di EUR, con un aumento dell'1,1% rispetto al 2019. Il finanziamento delle spese di mercato e i pagamenti diretti nell'ambito del Fondo europeo agricolo di garanzia ammonta a 43.531. 8 milioni di EUR in stanziamenti di impegno e 43 501,7 milioni di EUR in stanziamenti di pagamento. –

Sicurezza e cittadinanza: il livello degli stanziamenti di impegno è fissato a 3.729,1 milioni di EUR, il 2,5% in meno rispetto a quello del bilancio 2019, ma che rimane a 778,1 milioni di EUR, sopra il massimale, il che richiede la mobilitazione dello strumento di flessibilità nella stessa misura. Gli stanziamenti di pagamento ammontano a 3.723,9 milioni di EUR, il che corrisponde a un aumento del 5,6% rispetto al bilancio 2019 –

Europa nel mondo: la Commissione propone stanziamenti impegni per 10 307,6 milioni di EUR (-8,9% rispetto al bilancio 2019). Per il 2020, si propone di utilizzare 240 milioni di EUR del margine non allocato nella rubrica per rafforzare, di 120 milioni di EUR ciascuno, le linee di aiuto umanitario e lo strumento europeo di vicinato al fine di onorare l'impegno assunto alla Conferenza siriana di 2019. Gli stanziamenti di pagamento ammontano a 8 966,1 milioni di EUR, corrispondenti a una riduzione del -4,0%. –

Amministrazione : tutte le istituzioni, comprese le pensioni e le scuole europee, aumentano del 3,8% (anche gli stanziamenti di pagamento aumentano del 3,8%), con impegni di 10.324 , 1 milione di EUR. Il margine ancora disponibile ammonta a 677,9 milioni di EUR per il 2020. Una delle priorità chiave della Commissione è garantire che il bilancio dell'UE crei valore aggiunto per i cittadini dell'Unione. Il progetto di bilancio 2020 è stato elaborato sulla base di informazioni sull'esecuzione di tutti i programmi di spesa dell'UE, dimostrando che il bilancio dell'UE sta fornendo risultati tangibili per i cittadini dell'UE e non solo.

Alessandra Servidori


27 Settembre 2019
Powered by Adon