Slc-Cgil e Uilcom-Uil fanno sapere che le ragioni dello sciopero risiedono nella contrarietà a soluzioni contrattuali che vedano parti economiche fisse della struttura salariale convertite in welfare; alle modifiche strutturali all’attuale sistema degli orari di lavoro senza la definizione dei corrispettivi trattamenti economici ed alla vigenza contrattuale non equilibrata con l’aumento economico proposto Il 25 ottobre sciopero lavoratori settore grafico-editoriale

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
123456 7
8 9 10 111213 14
15 1617 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

EDITORIA

Il 25 ottobre sciopero lavoratori settore grafico-editoriale


Le Segreterie Nazionali di SLC-CGIL e UILCOM UIL, su mandato ricevuto dai lavoratori, proclamano una giornata di sciopero di 8 ore per l’intero turno delle lavoratrici e dei lavoratori del settore grafico editoriale il giorno 25 ottobre 2019, con presidi a Roma e Milano.

Le ragioni dello sciopero risiedono nella contrarietà a soluzioni contrattuali che vedano parti economiche fisse della struttura salariale convertite in welfare; alle modifiche strutturali all’attuale sistema degli orari di lavoro senza la definizione dei corrispettivi trattamenti economici ed alla vigenza contrattuale non equilibrata con l’aumento economico proposto.

“Il Contratto Collettivo Nazionale, scaduto ormai il 31 dicembre 2015, quale strumento fondamentale per la regolamentazione del settore, deve essere rinnovato in tempi brevi ed a condizioni dignitose per le lavoratrici e i lavoratori del settore “dichiara Giulia Guida, segretaria nazionale Slc Cgil.

“È urgente concludere positivamente la vertenza contrattuale, per affrontare con rapidità i temi riguardanti la rilevante trasformazione industriale ed il futuro di un settore strategico per sistema produttivo e culturale del nostro Paese” conclude la sindacalista.

TN


03 Ottobre 2019
Powered by Adon