Negli ultimi mesi in Italia il mercato del lavoro ha mostrato segnali di stabilizzazione. Lo rileva l'Istat nella nota mensile sull'andamento dell'economia italiana. Lavoro, Istat: negli ultimi mesi mostrati segnali stabilizzazione

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
12345
67891011 12
13141516171819
2021 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

ECONOMIA

Lavoro, Istat: negli ultimi mesi mostrati segnali stabilizzazione


Correlati
Allegati
Istat - nota economia mensile - set19

Cliccare per aprire il file

Negli ultimi mesi in Italia il mercato del lavoro ha mostrato segnali di stabilizzazione. Lo rileva l'Istat nella nota mensile sull'andamento dell'economia italiana.

Ad agosto la stima degli occupati si è mantenuta sui livelli del mese precedente mentre la disoccupazione è diminuita (9,5%, -0,3 punti percentuali rispetto al mese precedente), in presenza di un aumento consistente del numero di inattivi. Rispetto alla posizione professionale e al carattere dell'occupazione, ad agosto la sostanziale stabilità degli occupati ha sintetizzato la crescita dei dipendenti permanenti (+0,2% pari a +27 mila unità) e a termine (+0,2%, +5 mila) e la diminuzione degli indipendenti (-0,6% pari a -33 mila).

Sembra essersi esaurita la fase di crescita sostenuta dell'occupazione a termine. Il calo tendenziale osservato nei dati dell'indagine sulle forze di lavoro sembra coerente con i segnali provenienti da ulteriori indicatori in grado di misurare la domanda di lavoro temporaneo. In particolare, si rileva un calo del fatturato delle imprese impegnate nell'attività di ricerca, selezione e fornitura di personale. Nel secondo trimestre, il tasso di posti vacanti destagionalizzato, nelle imprese con almeno 10 dipendenti, si è mantenuto sui livelli del trimestre precedente sia nell'industria sia nei servizi.

E.G.


07 Ottobre 2019
Powered by Adon