I sindacati di categoria fanno sapere che l’azienda, nonostante abbia sottoscritto un nuovo contratto di appalto con Mediaset, non è stata in grado di ritarare la procedura di licenziamento adducendo come motivazione i volumi insufficienti del nuovo contratto DNG riduce i licenziamenti da 28 a 14

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
123456 7
8 9 10 111213 14
15 1617 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

TLC

DNG riduce i licenziamenti da 28 a 14


Nella giornata di ieri, durante l’incontro di procedura ex 223/91 per il licenziamento collettivo di 28 lavoratori, DNG, società che da anni gestisce in appalto le riprese per conto di Mediaset, ha annunciato di aver sottoscritto un nuovo contratto triennale di fornitura servizi col Gruppo di Cologno. Nonostante questa buona notizia, DNG ha subito precisato che non sarebbe stata in grado di ritirare i licenziamenti, ma soltanto di ridurli da 28 a 14, adducendo come motivazione i volumi insufficienti del nuovo contratto. Sempre a detta dell’Azienda, i 14 lavoratori non licenziati dovrebbero rinunciare a tutti gli istituti previsti dalla contrattazione integrativa, ai benefits e a condizioni individuali di miglior favore." Lo annuncia una nota congiunta dei sindacati di settore Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil.

"Ferma restando la soddisfazione per il rinnovo del contratto di appalto sottoscritto da DNG con il Gruppo Mediaset, i Sindacati hanno rigettato integralmente la posizione aziendale sui 14 licenziamenti, affermando che, nei volumi del nuovo contratto di fornitura, esistono le condizioni per interventi alternativi, in grado di garantire gli assetti organizzativi e occupazionali attuali."

"Per questa ragione, le Segreterie Nazionali di Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uilcom-Uil, in attesa della calendarizzazione del primo incontro di procedura al Ministero, chiederanno un incontro urgente al Gruppo Mediaset, per verificare con il Committente le condizioni del nuovo appalto di fornitura servizi e per trovare eventuali soluzioni - conclude la nota. I sindacati si riservano inoltre tutte le iniziative possibili a tutela dei lavoratori DNG, con l’obiettivo di imporre all’Azienda il ritiro della procedura di licenziamento per i 14 esuberi ancora minacciati."

TN


26 Novembre 2019
Powered by Adon