Per il sindacato è urgente un tavolo al Mise con la presenza di Whirlpool e Invitalia Embraco, Fiom: situazione drammatica

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
123456 7
8 9 10 111213 14
15 1617 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

ELETTRODOMESTICI

Embraco, Fiom: situazione drammatica


Oggi all'ex Embraco Whirlpool di Riva di Chieri, dopo il presidio ai cancelli, si è tenuto l'incontro sulla situazione dello stabilimento tra le organizzazioni sindacali, i lavoratori e i sindaci del territorio metropolitano, a partire dal Sindaco di Torino Chiara Appendino. Tra i presenti, anche il vice presidente della Regione Piemonte Fabio Carosso.

“I sindaci del territorio hanno potuto vedere con i loro occhi i capannoni vuoti e senza alcun nuovo impianto produttivo. La situazione è drammatica e urgente, la sindaca ci ha comunicato durante l'iniziativa che il Mise convocherà il tavolo nella settimana del 16 dicembre e che lei sarà presente all'appuntamento. La Fiom ha ribadito che a quel tavolo dovranno esserci tutti i soggetti responsabili della situazione, e quindi oltre alle Istituzioni dovranno essere chiamati Invitalia e, soprattutto, Whirlpool. Non possono essere sempre i lavoratori a pagare”.

Lo dichiarano in una nota congiunta Barbara Tibaldi, segretaria nazionale Fiom-Cgil e Ugo Bolognesi, Fiom-Cgil Torino.

TN


02 Dicembre 2019
Powered by Adon