A presentarlo i legali di Fim, Fiom e Uilm. I sindacati metalmeccanici infatti intendono "acclarare le presunte responsabilità anche penali degli amministratori, dei dirigenti e dei preposti delle società coinvolte" Ex-Embraco, sindacati presentano esposto in Procura a Torino

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

METALMECCANICI

Ex-Embraco, sindacati presentano esposto in Procura a Torino


Depositato un esposto presso la Procura della Repubblica di Torino sulla vicenda della Ventures Production, ex Embraco Whirlpool, di Riva di Chieri (Torino). A presentarlo i legali di Fim, Fiom e Uilm. I sindacati metalmeccanici infatti intendono "acclarare le presunte responsabilità anche penali degli amministratori, dei dirigenti e dei preposti delle società coinvolte".

Secondo quanto riferiscono i sindacati, a dicembre scorso dei 20 milioni di euro messi a disposizione da Embraco Europe (Whirlpool), che avrebbero dovuto essere utilizzati per la realizzazione del piano industriale mai neppure avviato, risulta "avanzata" la somma di 9.762.499 euro, senza che si conosca come sia stata utilizzata la rilevante differenza. "Il tutto a fronte delle inchieste giornalistiche che hanno denunciato l'entità degli emolumenti corrisposti agli amministratori della Ventures e i costi delle consulenze interne delle quali non si conosce lo scopo e l'utilità", hanno precisato.

I lavoratori ad oggi sono tutti sospesi in Cigs, il termine della quale è fissato al prossimo luglio, e non hanno ricevuto le retribuzioni dovute dallo scorso mese di dicembre, compresa la tredicesima.

"Dall'esame dell'intera vicenda appare come gli unici soggetti che hanno tratto vantaggi dall'operazione siamo stati, sotto un profilo direttamente economico, la Ventures e, sotto altro profilo, la stessa Embraco Whirlpool, che ha ottenuto l'assenso delle organizzazioni sindacali e dei dipendenti al trasferimento ad altro soggetto dei loro rapporti di lavoro, della cui responsabilità si è liberata", hanno attaccato i sindacati, secondo cui l'intera vicenda merita un approfondimento della Procura.

TN


24 Febbraio 2020
Powered by Adon