Per il leader Cgil col governo si e’ottenuto un risultato importante. “Dobbiamo evitare che la paura, legittima, si trasformi in rabbia” Landini, forza, coraggio e unità per vincere battaglia contro il virus

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

GOVERNO-SINDACATI

Landini, forza, coraggio e unità per vincere battaglia contro il virus


 

Nel confronto con il Governo "abbiamo ridotto il numero delle attività essenziali e abbiamo cambiato l'elenco uscito domenica sera". Cosi' il leader della Cgil, Maurizio Landini, in merito all'accordo con i ministri dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, e dell'Economia, Roberto Gualtieri, sul codice Ateco (attività economiche).

Il numero uno della Cgil sottolinea che "è importante unire il Paese per sconfiggere questo virus. Abbiamo bisogno che la paura, legittima, non si trasformi in rabbia e perché questo avvenga c'è bisogno che nessuno si senta da solo. Il Paese uscirà da questa crisi se rimette al centro il lavoro, la sicurezza. Forza, coraggio e unità: è il momento di tirare fuori tutta la nostra intelligenza e solidarietà".

"E' un risultato importante - prosegue - abbiamo ridotto il numero di persone che deve andare a lavorare e chiarito quali sono i settori essenziali e non le produzioni che invece in questo momento è utile sospendere per la salute e la sicurezza di tutti. Ora tutti quelli che dovranno andare a lavorare nella sanità, nell'agroalimentare, nel commercio, nei trasporti e anche in alcune attività industriali essenziali devono poter lavorare in sicurezza. Il protocollo sulla sicurezza va applicato, sarà nostro impegno non lasciar solo alcun lavoratore e farlo applicare in tutti i posti di lavoro".

Landini aggiunge che "i prefetti in ogni territorio hanno l'obbligo di informare e coinvolgere le organizzazioni sindacali per verificare che tutto questo sia applicato. Avremo incontri a livelli nazionale con il Governo per monitorare che questo avvenga. Credo che questo risultato sia il frutto di tutto quello che abbiamo fatto in questi giorni".


25 Marzo 2020
Powered by Adon