La Cgil sostiene le mobilitazioni dei lavoratori Amazon: “"chiediamo che venga garantita la salute e la sicurezza degli addetti e che venga limitata l'attività di consegna ai soli beni essenziali" Cgil, prosegue mobilitazione lavoratori Amazon

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 1213 1415 16
17181920 212223
2425262728 29 30
31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

LOGISTICA

Cgil, prosegue mobilitazione lavoratori Amazon


"Sosteniamo le mobilitazioni che in queste ore stanno coinvolgendo i lavoratori degli stabilimenti Amazon. Oggi sciopero a Calenzano, in provincia di Firenze, proteste negli stabilimenti in Piemonte, Lazio e Lombardia dove sono ancora aperte le vertenze per chiedere che venga garantita la salute e la sicurezza degli addetti e che venga limitata l'attività di consegna ai soli beni essenziali". E' quanto comunicato dalla Cgil.

Per la Confederazione "l'unica strada per affrontare con responsabilità l'emergenza sanitaria è ridurre le attività di modo da consentire la minore esposizione dei lavoratori e adeguare l'organizzazione del lavoro così da permettere il rispetto di tutte le indicazioni del ministero della Salute".

"Amazon scelga quindi la via del confronto e dell'interlocuzione con i sindacati e con i lavoratori. La salute e la sicurezza - conclude la Cgil - non devono essere sacrificati a nessun interesse economico".

E.G.


30 Marzo 2020
Powered by Adon