Per il sindacato di Corso d’Italia si tratta di una risposta positiva per i lavoratori in una fase complicata per il Paese Cgil, l'accordo sull’anticipo della Cig è un importante segnale

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 1213 1415 16
17181920 212223
2425262728 29 30
31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

LAVORO

Cgil, l'accordo sull’anticipo della Cig è un importante segnale


"Un importante segnale, una risposta per i lavoratori che, in una fase complicata per tutto il Paese, vedranno tutelato il loro reddito". Così la Cgil commenta l'accordo raggiunto la scorsa notte tra sindacati, Abi e Governo che prevede l'anticipazione del trattamento di cassa integrazione da parte delle banche.

"Ai lavoratori per i quali è previsto il trattamento di cassa integrazione ordinaria (assegno ordinario o in deroga per Covid-19, definiti dagli articoli dal 19 al 22 del Dl 18/2020), pagato direttamente dall'Inps - dice corso d'Italia - potrà essere concesso dalle banche convenzionate un anticipo fino a 1400 euro per la Cig a zero ore di 9 settimane, senza nessun aggravio di costi. Gli importi saranno riproporzionati per part time o riduzioni di orario inferiori".

Le modalità saranno semplificate il più possibile, sottolinea il sindacato guidato da Maurizio Landini, per evitare eccessivi spostamenti di persone. Infine, nell'accordo emerge la volontà comune di individuare meccanismi per agevolare la liquidità delle imprese affinché possano anticipare i trattamenti di cassa.

TN


31 Marzo 2020
Powered by Adon