Il calo del Pil italiano del 6% come previsto da Confindustria è "realistico". Lo sostiene il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri Gualtieri, un calo del Pil del 6% è realistico

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 1213 1415 16
17181920 212223
2425262728 29 30
31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

ECONOMIA

Gualtieri, un calo del Pil del 6% è realistico


Il calo del Pil italiano del 6% come previsto da Confindustria è "realistico". Lo sostiene il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, in un'intervista al Fatto Quotidiano. "Purtroppo sono stime realistiche. Le nostre - spiega Gualtieri - sono in corso di pubblicazione nel Def. Allo stesso tempo possiamo ambire a una ripresa vigorosa. Più saremo rigorosi ed efficaci in un'azione di contrasto all'epidemia, prima potremo ripartire". Gualtieri assicura inoltre che il cosiddetto decreto Aprile "sarà significavamente superiore al precedente e sufficiente e fornire per tutta la durata della crisi il doveroso sostegno alle famiglie, ai lavoratori e alle imprese".

Il ministro spiega che nel decreto potrebbe confliure anche una supergaranzia sui presiti alle imprese sopra i 5 miliardi di fatturato e aggiunge: "Complessivamente ci attendiamo di liberare risorse al servzio dell'economia reale per almeno 500 miliardi".
"Stiamo pensando di intervenire già nei prossimi giorni per assicurare subito la liquidità necessaria a tutte le imprese, anche anticipando questa misura rispetto al resto del decreto, con un decreto ad hoc". Gualtieri conferma che sarà anche "rafforzata l'indennità per i lavoratori autonomi".


E.G.


01 Aprile 2020
Powered by Adon