I sindacati di categoria hanno scritto al Governo per sostenere appieno la decisione della fondazione Enasarco di differire il periodo di svolgimento delle votazioni per il rinnovo degli organi dell'Ente Sindacati, bene il rinvio del rinnovo organi Enasarco

Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 1213 1415 16
17181920 212223
2425262728 29 30
31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

LAVORO AUTONOMO

Sindacati, bene il rinvio del rinnovo organi Enasarco


I sei principali sindacati nazionali degli agenti di commercio - Fnaarc, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs, Ugl-Terziario e UsarcI - hanno scritto al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e ai ministri dell'Economia e del Lavoro, Roberto Gualtieri e Nunzia Catalfo, per sostenere appieno la decisione della fondazione Enasarco di differire il periodo di svolgimento delle votazioni per il rinnovo degli organi dell'Ente, originariamente fissato per il 17-30 aprile 2020.

"Il differimento del periodo di votazione ad un momento successivo alla cessazione dell'emergenza - si legge nella lettera inviata al Governo - è un atto di responsabilità, prima ancora che un doveroso atto di carattere tecnico-amministrativo".

"I provvedimenti assunti da Governo e Regioni a partire dal mese di febbraio per far fronte all'emergenza sanitaria - spiegano ancora i sindacati - hanno di fatto impedito le attività essenziali di informazione, incontro e confronto tra elettori ed eleggibili, attività che sono il presupposto imprescindibile di qualsiasi libera competizione elettorale e del diritto di esprimere un voto consapevole ed informato".

E.G.


06 Aprile 2020
Powered by Adon