Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1 23 45
6789101112
131415161718 19
2021 22232425 26
27 2829 30

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

LAVORO

Sindacati, estendere ammortizzatori a colf e badanti


Il decreto rilancio va nella direzione giusta quando viene regolarizzato il lavoro domestico, ma i sindacati chiedono che in fase di conversione in legge di estendere gli ammortizzatori sociali per Covid-19 anche a colf e badanti. E' quanto chiedono Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil e Federcolf.

Le quattro organizzazioni sindacali sottolineano che "il Governo finalmente si accorge del lavoro domestico e della grave piaga del lavoro irregolare che lo affligge con solo il 42% di lavoratori italiani e stranieri regolarmente assunti". I sindacati ritengono che "questa misura possa offrire una possibilità per i lavoratori del settore domestico sprovvisti di permesso di soggiorno, di poter essere regolarizzati e, dunque, di uscire dalla clandestinità e da una condizione di ricattabilità".

Rispetto alla tutela del reddito i sindacati stigmatizzano però l'esclusione della platea dei lavoratori domestici dagli ammortizzatori sociali in deroga per causale Covid-19, in sostituzione dei quali è stato riconosciuto un bonus, sotto forma di indennità, pari a 500 euro mensili a copertura dei mesi di aprile e maggio. "Questo provvedimento - aggiungono - esclude di fatto i rapporti di lavoro pari o inferiori alle 10 ore settimanali e tutte le lavoratrici conviventi per la maggior parte badanti", che da sole rappresentano più del 50% dell'intera platea di lavoratori regolarizzati stimati dall'Inps in 860.000 addetti.

I sindacati auspicano che "venga riconosciuta la tutela del reddito a tutti i lavoratori domestici che sono stati sospesi dal lavoro per effetto della emergenza Covid-19" e rilanciano "sul valore della contrattazione nazionale di settore, unico vero strumento in grado di dare dignità e riconoscimento al lavoro prestato tra le mura domestiche".

TN


22 Maggio 2020
Powered by Adon